Bando Giovani 2020 per la Selezione di Volontari Servizio Civile

ATTENZIONE!

Il termine per l’invio delle domande è fissato entro le ore 14.00 del giorno 8 febbraio 2020. Tutte le iscrizioni non possono essere accettate in formato cartaceo, ma vanno presentate online al sito dedicato autenticandosi attraverso SPID

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha pubblicato il Bando 2020 per la selezione di Volontari in Servizio Civile Nazionale per i Progetti approvati e ammessi al finanziamento:

La Fraternita di Misericordia di Avellino ha ricevuto l’accreditamento del progetto PON IOG “Garanzia Giovani” (Asse 1 – Giovani NEET) denominato “I care Hirpinia”, per un totale di 11 Giovani da selezionare.

Per la partecipazione al Progetti, i candidati devono possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Inoltre, sono necessari i seguenti requisiti specifici:

ASSE 1 – GIOVANI NEET:

  1.  

• Residenza in Italia;

• Adesione al programma PON IOG “Garanzia Giovani” attraverso i siti dedicati (www.garanziagiovani.gov.it” , www.anpal.gov.it o i portali regionali appositamente predisposti);

• Presa in carico, con relativa stipula del “patto di servizio” presso un Centro per l’Impiego/servizio accreditato.

• In alternativa al possesso del requisito al punto sopra, il Giovane deve dichiarare di:

  1. Essere non occupato;
  2. Non essere inserito in un regolare corso di studi;
  3. Non essere inserito in nessun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  4. Non essere inserito in percorsi di tirocinio curricolare o extra curricolare in quanto misura formativa;
  5. Impegnarsi a concludere la procedura di presa in carico centralizzata, che sarà avviata automaticamente.

ASSE 1 BIS – GIOVANI DISOCCUPATI:

  • Residenza in una delle regioni cui è destinato questo specifico finanziamento: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise, Sardegna.
  • Disoccupazione e possesso della DID, dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro.
  • Presa in carico, con relativa stipula del patto di servizio, presso Centro per impiego/servizio accreditato.

Non possono presentare domanda i Giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • intrattengono, all’atto della pubblicazione del presente Bando, con l’Ente Titolare del Progetto rapporti di lavoro di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a 3 mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del Bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti

Possono presentare domanda di Servizio Civile i Giovani che, fermo restando il possesso dei requisiti di cui al presente articolo:

  • nel corso del 2020, a causa degli effetti dell’emergenza Covid 19, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il Progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’Ente;
  • abbiano interrotto il Servizio Civile Nazionale o Universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’Ente che ha causato la revoca del Progetto, oppure a causa di chiusura del Progetto o della Sede di attuazione su richiesta motivata dell’Ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il Servizio Civile Nazionale o Universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già svolto il Servizio Civile nell’ambito Progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei Progetti per i Corpi civili di pace.
  • abbiano già svolto il “Servizio Civile Regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma;
  • Le Operatrici Volontarie ammesse al Servizio Civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i 6 mesi di servizio, al netto del periodo di astensione, purchè in possesso dei requisiti.

Il compenso è stato elevato a €439.50 / mese

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

ATTENZIONE!
Come il precedente anno, le iscrizioni non saranno accettate in formato cartaceo

Il termine per l’invio delle domande  fissato entro le ore 14.00 del giorno 8 febbraio 2020.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente on-line sul sito https://domandaonline.serviziocivile.it ; è necessario autenticarsi con il sistema SPID

I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero o i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Invece, i cittadini appartenenti ad un altro Paese dell’Unione Europea o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, oppure i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Per maggiori informazioni:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *