Chi siamo?

Chi Siamo

La Fraternita di Misericordia di Avellino è un’associazione di volontariato ONLUS afferente al Movimento delle Misericordie d’Italia.
La realtà in cui l’Associazione opera è il servizio al prossimo, in modo multisettoriale. 
Il Movimento delle Misericordie conta oltre 700 confraternite, alle quali aderiscono circa 670 mila iscritti, dei quali oltre 100 mila sono impegnati permanentemente in opere di carità (i confratelli cosiddetti “attivi”). Sono diffuse in tutta la penisola e la loro azione è diretta, da sempre, a soccorrere chi si trova nel bisogno e nella sofferenza, con ogni forma di aiuto possibile.

La nostra storia

Al giorno d'oggi

La Misericordia di Avellino nasce nel 1981, immediatamente dopo il sisma che scosse l’Irpinia dopo il 1980. 

Negli ultimi 20 anni, fino alla nascita del 118, la Fraternita copriva, quasi per intero, il servizio di trasporto degli ammalati in emergenza, ed era normale che un avellinese che avesse avuto in quegli anni la ventura di dover chiedere un’ambulanza all’Ospedale Civile, si sentisse rispondere: “chiamate la Misericordia”.

Nel frattempo, il seme della Misericordia, che aveva germogliato ad Avellino grazie all’opera soccorritrice fraterna, giunta in Irpinia dai colli della Toscana, non solo lasciava tracce indelebili di umanità, ma fecondava nuovi nuclei di confratelli, che si ponevano al servizio del prossimo.
Fu così che il luminoso esempio della Misericordia di Avellino stimolò la nascita di altre Fraternità in Irpinia e successivamente anche nelle province limitrofe: ricordiamo quella di Montefalcione, di Atripalda, ed ancora Nusco, Montella, Volturara, Serino, Savignano Irpino e tante altre.

Come ieri, la Misericordia di Avellino copre il servizio ambulanza non in emergenza e collaborando con l’ASL AV2 e l’A.O.R.N. S. Giuseppe Moscati assicura una copertura H24 per tutte le urgenze/emergenze sanitarie.
I servizi offerti sono incrementati e comprendono varie aree:

  • Servizio Ambulanza H24 per trasporto infermi o assistenze a grandi eventi
  • Trasporti sociali
  • Protezione Civile, con gruppi attrezzati e specificamente addestrati in quasi tutte le Misericordie
  • Telesoccorso e teleassistenza
  • Gestione Ausili Sanitari
  • Formazione sanitaria ad aziende e alla popolazione