Esplosione al Vescovato

Veniamo a conoscenza con sconforto di una deflagrazione avvenuta davanti al palazzo del Vescovato nella giornata di oggi, in cui si registrano 3 feriti: un 64enne, un Vigile di 59 anni e il delegato regionale della Caritas Carlo Mele.

L’esplosione sembra sia stata causata da un clochard che aveva già avuto in passato degli screzi con la Caritas; azione effettuata attraverso la deposizione di tre bombolette di gas in un cartone successivamente innescate davanti al palazzo del Vescovado, in una piazza gremita di persone in quella fascia oraria.

L’autore del gesto è stato inseguito e bloccato da un ragazzo di passaggio e successivamente fermato dalle forze dell’Ordine.
Il 64enne e il Vigile 59enne sono stati trasferiti presso l’Ospedale Moscati; Carlo Mele è visibilimente scosso ma le condizioni di salute non risultano preoccupanti, qui le sue dichiarazioni

La Fraternita esprime profonda vicinanza e solidarietà a S.E. il Vescovo Mons. Aiello, al direttore Caritas Carlo Mele e alle persone coinvolte nell’accaduto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *